Yossi

Il regista israeliano Eytan Fox, conosciuto con il successo mondiale di Yossi e Jagger (e il successivo Camminando sull’acqua), è stato tra i primi della sua generazione a fare un cinema apertamente gay. In questo sequel ideale, il dottor Yossi è rimasto vedovo: il suo amato Jagger è morto in un’operazione militare. Yossi è solo, inconsolabile, depresso, mangia male, ingrassa, non dorme. Un giorno dà un passaggio a dei militari nella sua auto. Tra questi il bellissimo Tom, giovane, vitale, un raggio di sole. Esiste la possibilità di un secondo amore?

Leggi di più