Una Vita: il romanzo di Guy De Maupassant diventa un film

Maggio 31, 2017 5:16 pm
une vie - una vita

Nelle sale Circuito Cinema dal primo giugno arriva Una Vita di Stéphane Brizé.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Guy De Maupassant del 1883.

Una Vita – Une Vie

 

Una Vita – Une Vie tratto dal primo romanzo di Guy De Maupassant, è diretto da Stéphane Brizé già conosciuto per il suo lavoro con La Legge del Mercato.

Il film racconta l’esistenza della giovane aristocratica Jeanne (Judith Chemla) nella sua interezza.

Sin da quando Jeanne è una giovane donna nella Normandia del 1819, dal momento in cui esce dal convento in cui ha studiato – abbandonando i suoi sogni da bambina, le sue fantasie e la sua innocenza – per sposare un visconte locale: Julien de Lamare (Swann Arlaud).

Inizialmente un amore tenero e romantico, finché il visconte non rivelerà la sua vera natura da marito infedele e meschino. Jeanne si trova così a vivere una vita infelice e decide di affidare ogni suo sentimento al figlio Paul.

Quando il ragazzo diventerà abbastanza grande per il collegio, scoprendo l’indipendenza e i piaceri di una vita dissoluta, anche lui si farà corrompere, interessandosi di più al denaro che agli affetti.

Stéphane Brizé porta Guy De Maupassant sul grande schermo

una vita

Il regista Stéphane Brizé porta sul grande schermo la vita di Jeanne, seguendo l’opera di De Maupassant del 1883.

Jeanne, fatte le valigie, s’avvicinò alla finestra: che insistenza, la pioggia!
L’acquazzone aveva battuto tutta notte lastrico e tetti. Il cielo basso, carico d’acqua, sembrava rompersi e vuotarsi sopra la terra; e spappolarla, la terra, fonderla come zucchero. Passavano raffiche piene d’un calore pesante. Il mugliare dei ruscelli straripati empiva le strade deserte là dove le case bevevano l’umidità come spugne; l’umidità che invade gl’interni e fa sudare i muri dalla cantina al solaio.

Brizé, conosciuto per il suo lavoro La Legge del Mercato, ripropone la vita di Jeanne: una giovane aristocratica.

Dalla sua partenza dal collegio in cui si è istruita, fino allo sviluppo drammatico della sua vita a causa di un marito meschino, avido e traditore. Il suo appigliarsi al figlio cagionevole Paul non aiuta il ragazzo che crescerà viziato e si scoprirà incline alla vita sregolata che aveva già condotto il padre.

Così accompagniamo Jeanne lungo la sua vita, fatta di delusioni ma anche di grandi amori.

Jeanne era appena uscita di convento; ormai liberata per sempre, pronta a cogliere tutte le gioie della vita che sognava da così gran tempo. Or ella temeva che suo padre esitasse a partire se il cielo non si schiariva, e interrogava l’orizzonte senza tregua, fin dal mattino.

Una Vita

Il romanzo Une Vie è comparso originariamente come romanzo d’appendice del Gil Blas nel 1883. Pubblicato come raccolta alla fine dello stesso anno, adesso la storia raccontata da Guy De Maupassant è portata sul grande schermo grazie a Stéphane Brizé.

Scopri Una Vita in Versione Originale Sottotitolata dal primo giugno nelle sale Circuito Cinema.

Scopri il film
© 2021 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: