Una commedia all’italiana: Contromano

Marzo 29, 2018 9:30 am

 

Una delle caratteristiche principali della cosiddetta “commedia all’italiana” è il legame profondo con i problemi (o presunti tali) del paese. È ciò che contraddistingue anche l’ultimo film di Antonio Albanese (qui attore e regista): Contromano, dal 29 marzo nelle nostre sale.

Aiutiamoli! Sì, a casa loro

Mario Cavallaro (Antonio Albanese) è un uomo abitudinario. Ha cinquant’anni e ogni giorno la sua vita scorre sempre identica: sveglia presto, caffè al bar sotto casa e giornata lavorativa presso il negozio di calzini che ha ereditato dal padre.

Purtroppo (o per fortuna) per Mario, però, è l’Italia che sta cambiando. Così, non solo il bar a cui è tanto affezionato sta per cambiare gestione ed essere acquisito dall’ “egiziano del kebab”, ma si trova a dover contrastare anche la venuta di un potenziale nemico: il giovane senegalese Oba (Alex Fondja) che comincia a vendere calzini (sotto costo) davanti al negozio del commerciante.

Una commedia che aiuta a riflettere

Fin dai suoi primi sketch televisivi, la comicità di Antonio Albanese è sempre stata contraddistinta dalla volontà di mettere in discussione, fra una risata e l’altra, i problemi italiani.

Chi non ricorda il celebre politico Cetto La Qualunque (protagonista anche al cinema), un’immagine di politico purtroppo non dissimile rispetto ai molti politicanti che bazzicano nei palazzi del potere romano.

Con il film Contromano, Albanese affronta invece una delle questioni più spinose della contemporaneità: gli immigrati. E lo fa naturalmente con la sua comicità – semplice e surreale allo stesso tempo -, offrendo allo spettatore anche la possibilità di riflettere.

Il nuovo film di Antonio Albanese, Contromano, ti aspetta dal 29 marzo nei nostri cinema.

Scopri il film
© 2021 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: