Dostoevskij – atto i

In un lasso di terra scarno e inospitale, il poliziotto Enzo Vitello, uomo dal buio passato, è ossessionato da “Dostoevskij”, killer seriale che uccide con una peculiarità: accanto al corpo l’omicida lascia sempre una lettera con la propria desolante e chiarissima visione del mondo, della vita e dell’oscurità che Vitello sente risuonare al suo interno.

Leggi di più

VAI ALL'ATTO II

Roma - Eurcine
Martedì 16 Luglio19:05
Roma - Giulio cesare
Martedì 16 Luglio17:00
Roma - Quattro fontane
Martedì 16 Luglio17:00